NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Marche in blu Regione Marche

 

180 chilometri di costa, 17 bandiere blu, 26 località balneari che si affacciano sul mare Adriatico, il porto marittimo di Ancona, 9 porti turistici, spiagge sabbiose e di ghiaia, ripide pareti rocciose, parchi acquatici, musei del mare: tutto questo è Marche in Blu.

Suddivise idealmente dal promontorio del Cònero, la parte nord e la parte sud della costa marchigiana offrono al turista caratteristiche peculiari ed una eccezionale varietà paesaggistica.

Partendo dalla costa settentrionale, se con il promontorio di Gabicce Mare inizia la riviera delle colline da cui si originano golfi e rientranze dalle acque cristalline, con Pesaro si apre un lungo tratto di coste basse alternate dalle prime spiagge di ghiaia e di sabbia di Fano.

Spostandosi un poco più a sud si incontra Senigallia, conosciuta in tutto il mondo per la sua spiaggia di velluto, nome derivante dalla presenza di sabbia finissima e sempre calda.

Da Ancona inizia la Riviera del Conero con le sue baie raggiungibili via barca e con i suoi percorsi immersi nella natura. Zona protetta dal 1987, quest’area rappresenta un luogo perfetto per gli amanti delle immersioni e della natura incontaminata che potranno godere dei colori, delle pinete, dei profumi e dei paesaggi di questa oasi marchigiana di pace.

Rocce chiare e mare cristallino sono i principali tratti distintivi di Numana e di Sirolo, località rappresentative del Conero che danno inizio al secondo tratto di costa marchigiana che termina con le prime spiagge abruzzesi.

Chiudono il profilo costiero della regione la sempre verde Riviera picena che comprende le località di Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio e Pedaso, le cui spiagge sono caratterizzate da sabbia fine e mare trasparente e la Riviera delle Palme (di cui fanno parte Cupramarittima, Grottammare e San Benedetto del Tronto), il cui nome deriva dalle oltre settemila palme che crescono sulle sue spiagge.