NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Made in Marche Regione Marche

 

Antiche tradizioni produttive, artigianato locale, una realtà industriale plurisettoriale, una forte economia distrettuale: Tutto questo è Made in Marche.

Dal distretto plurisettoriale di Recanati, Osimo e Castelfidardo a quello del tessile-abbigliamento di Urbania, Sant’Angelo in Vado, Pergola e di Sassocorvaro, dal distretto del legno e mobile di Pesaro, Fossombrone e Piandimeleto alla meccanica fabrianese, dalle pelli e dal cuoio di Civitanova Marche al distretto delle calzature di Fermo, dalla produzione di cappelli nelle zone di Montappone e Massa Fermana al distretto agroindustriale di San Benedetto del Tronto.


Sono questi i principali distretti della Regione Marche, una realtà industriale che unisce da sempre ad un forte senso di appartenenza locale e ad un peculiare modello di relazioni sociali e produttive, una elevata specializzazione professionale ed una continua interazione fra i principali attori operanti nelle diverse “valley” produttive.

Principali specializzazioni produttive:
Distretto delle meccanica:

  1. Produzione di elettrodomestici bianchi
  2. Produzione di cappe aspiranti

Distretto tessile-abbigliamento:

  1. Produzione capi di abbigliamento
  2. Ricerca, progettazione e informatizzazione dei macchinari

Distretto del legno e mobile:

  1. Costruzione di mobili in legno (soggiorni e camere da letto)
  2. Comparto delle cucine
  3. Specializzazioni produttive a completamento delle attività della filiera principale

Distretto pelli cuoio e calzature:

  1. Produzione di pelli e cuoio
  2. Produzione di calzature per tutte le categorie di consumatori (donna, uomo, bambino)
  3. Produzione di tutte le componenti per calzature

Distretto delle calzature:

  1. Produzione di calzature per tutte le categorie di consumatori
  2. Produzione di tutte le componenti ed i materiali per le calzature

Distretto del cappello:

  1. Produzione e confezione di copricapo in paglia
  2. Confezione di cappelli e copricapi di altra forma/materiale (per donna, uomo, bambino)
  3. Lavorazione di altri accessori per l’abbigliamento (guanti, sciarpe e scialli)

Distretto agroalimentare:

  1. Ortofrutta
  2. Lavorazione e conservazione del pesce
  3. Produzione di vini
  4. Produzione di imballaggi specifici
  5. Progettazione e costruzione di macchinari, impianti per la lavorazione, conservazione e confezionamento dei prodotti e relative attività di servizio (assistenza, manutenzione, commercializzazione di articoli tecnici, ecc.)